La MADONINA

Il ricordo è uno dei temi fondamentali dell’arte, della poesia e della musica.

Nella “Madonina” i due compositori trentini Italo Varnèr e Camillo Mosèr raccontano la dolcezza, il rimpianto, la mestizia suscitati da un ricordo dell’infanzia, quando una madre passeggiava col bimbo fino al “capitel”, un altarino, una cappelletta che proteggeva una Madonnina.

La madre si fermava, pregava per un breve momento, metteva due violette, aggiungeva una goccia d’olio nel lumino, poi diceva al figlio: vieni che andiamo, accomiatandosi con un familiare: “Vi saluto Madonnina, statemi bene”.