Skip to content

GRUPPO

IL SENTIERO

24-31.08.2024 Settimana Alpina – Val Passiria

Il torrente Passirio che dà il nome alla valle, raccoglie le acque provenienti da monti severi, quali quelli di confine con l’Austria, quelli del gruppo della Giogaia di Tessa, quelli
Leggi tutto

19-05-24 Cima delle Guardie

L’Oasi Zegna è un parco naturale nelle Alpi Biellesi, con un’estensione di circa 100 kmq, istituito nel 1993, ma le cui radici risalgono agli anni trenta per opera dell’imprenditore Ermenegildo
Leggi tutto

05-09/07/2024 Alta Valle Spluga

La valle si apre a nord di Chiavenna, fino al passo dello Spluga. In passato si parlava di Valle del Liri (dal torrente, tributario della Mera, che la percorre) o
Leggi tutto

12-05-24 Lago Sucotto

Il lago Sucotto, incastonato tra le montagne delle Alpi Orobie, è il primo dei laghi di Aviasco che si incontra salendo dal paese di Valgoglio. È uno specchio d’acqua artificiale,
Leggi tutto

05-05-24 Alpe Sorbella

Probabilmente la val Sorba, valle minore della Valsesia, e le sue peculiarità seppur di tutto rispetto, sono poco note e quindi val la pena di ricordarne: il legame con le
Leggi tutto

21-04-24 Monte Linzone

Il Monte Linzone è una cima appartenente alle Prealpi Bergamasche, circondata da boschi alla base e caratterizzata invece da un ampio prato erboso sulla sua sommità.La vetta, caratterizzata da una
Leggi tutto

13.12.23 – Nel Ricordo

Ci ritroviamo per un momento di riflessione nel ricordo degli amici, ora scomparsi, che nel corso di tanti anni hanno condiviso con noi la passione dei monti.
Leggi tutto

Una storia lunga oltre 70 anni

Per aderire al Gruppo Il Sentiero è necessario essere iscritti al CAI Milano

Nell’ambito del CAI Milano, il Gruppo “il Sentiero” sostituisce dal 2009 la Sottosezione Edison dopo la chiusura del Dopolavoro nel quale era inserita.
Il Sentiero vuole continuare la tradizione che dura da 70 anni.
L’affiatamento e la grande amicizia che ha da sempre contraddistinto la Sottosezione è ancora la caratteristica principale del Gruppo.
Per approfondire visita il sito dedicato: www.ilsentiero-mi.it

Presidente Onorario:

  • Gianangelo BARGIGIA

Presidente:

  • Patrizia SANTUCCIU

Vicepresidente:

  • Luigi CAZZANIGA

Consiglieri:

  • Italo ROCCA
  • Enrico BROCHERI
  • Tonino SUTERA
  1. Accettare con spirito di collaborazione le direttive del Capo Gita.
  2. Rimanere uniti nella comitiva.
  3. Non seguire, senza autorizzazione, percorsi diversi da quelli stabiliti.
  4. Non creare situazioni difficili e pericolose per la propria ed altrui incolumità.
  5. Non lasciare rifiuti di alcun genere lungo il cammino e nei luoghi di sosta.
  6. Rispettare fiori e animali.
  7. I minori dovranno essere accompagnati da persona garante responsabile.
  8. I partecipanti alle escursioni esimono il Direttore di Gita e la Sezione organizzatrice da ogni responsabilita’ nel caso d’incidenti che dovessero verificarsi durante l’effettuazione delle gite.

TITOLO I – DENOMINAZIONE – SEDE – DURATA
Articolo 1
A norma dello Statuto del CAI – Milano, è costituito il Gruppo Il Sentiero, di seguito più semplicemente chiamato Gruppo.

Articolo 2
Il Gruppo ha sede presso la Sezione CAI in Milano, via Silvio Pellico, 6.

Articolo 3
La durata del Gruppo è illimitata, a partire dalla data di costituzione da parte del Consiglio Direttivo del CAI – Milano (8 giugno 2009). Il Gruppo cesserà per le cause e secondo le modalità di cui al successivo articolo 15.

TITOLO II – FINALITÀ DEL GRUPPO
Articolo 4
Il Gruppo non ha scopi di lucro, è indipendente, apartitico, aconfessionale, ed è improntato secondo principi di democraticità. L’attività del Gruppo è regolata dal presente regolamento ed agisce nei limiti dello Statuto del CAI – Milano.

Articolo 5
Il Gruppo ha come finalità la diffusione della conoscenza della montagna, attraverso la sua frequentazione in ogni sua forma, e lo sviluppo e crescita culturale dei soci.

TITOLO III – SOCI
Articolo 6
Chiunque sia socio del CAI può divenire Socio del Gruppo mediante la presentazione della domanda di adesione al Gruppo dichiarando di condividere gli scopi stabiliti dal regolamento e di essere a conoscenza delle norme in esso sancite, impegnandosi a rispettarle. Per i minori di età la domanda deve essere firmata da chi ne esercita la potestà . L’iscrizione èpersonale e non trasmissibile. La domanda deve contenere i dati di iscrizione al CAI.

Articolo 7
Tutti i Soci possiedono gli stessi diritti. Possono partecipare a tutte le iniziative promosse dal Gruppo ed intervenire alle assemblee ordinarie e straordinarie. Hanno diritto di voto, che possono esercitare direttamente o per delega scritta, per l’approvazione e le modifiche del regolamento e delle delibere assembleari e per la nomina degli organi direttivi del Gruppo.
I Soci hanno l’obbligo di rispettare le norme del presente regolamento e dei regolamenti sociali. I Soci sono tenuti a versare una quota annuale che sarà stabilita annualmente dal Consiglio Direttivo. Tutte le prestazioni fornite dai Soci sono a titolo gratuito.

TITOLO IV – ORGANI DEL GRUPPO
Articolo 8
Sono organi del Gruppo:
a) l’Assemblea dei Soci
b) il Consiglio Direttivo
c) il Presidente.

Articolo 9
L’Assemblea dei Soci è composta da tutti gli iscritti ed è l’organo sovrano del Gruppo.
L’Assemblea è convocata almeno una volta all’anno per verificare le attività svolte, eleggere i membri scaduti del Consiglio Direttivo e dare le linee programmatiche al Gruppo.
L’Assemblea è convocata in via ordinaria dal Presidente per posta elettronica e/o telefonicamente.
L’Assemblea è validamente costituita in prima convocazione con la presenza di almeno la metà più uno degli associati, in seconda convocazione qualunque sia il numero dei presenti.
Ogni Socio ha diritto ad un solo voto.

Articolo 10
Il Consiglio Direttivo è costituito da cinque membri, votati a maggioranza in sede di Assemblea Generale. Restano in carica tre anni e, in caso di recesso anticipato, saranno sostituiti dai Soci che risultano i primi dei non eletti.
Il Consiglio designa nel suo ambito il Presidente, il Vicepresidente, il Tesoriere e il Segretario.
Il Presidente ha poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione. Il Presidente convoca il Consiglio quando necessario.

II Consiglio puo’ deliberare solo se e’ presente più della metà dei suoi componenti e delibera a maggioranza dei presenti; in caso di parità vale il voto del Presidente.
Il Consiglio Direttivo e’ investito dei più ampi poteri per decidere sulle iniziative da assumere e sui criteri da seguire per il conseguimento degli scopi sociali, per l’attuazione delle delibere programmatiche assembleari e per la direzione del Gruppo.
Ha il compito di redigere regolamenti per la disciplina dell’attività del Gruppo.

Articolo 11
Il Presidente convoca e presiede il Consiglio Direttivo e convoca l’Assemblea dei Soci. In caso di sua assenza e’ sostituito dal Vicepresidente.
Può delegare per mansioni tecniche e particolari funzioni di rappresentanza altri membri del Consiglio Direttivo oppure altri Soci.
In caso di urgenza il Presidente può compiere ogni atto necessario per la tutela degli interessi del Gruppo, con successiva ratifica da parte del Consiglio Direttivo.

Articolo 12
Le cariche degli organi del Gruppo sono gratuite.

TITOLO V – CONTABILITÀ
Articolo 13
Il CAI Milano curerà gli aspetti contabili del Gruppo, pagando le fatture, su mandato del Presidente del Gruppo, e provvedendo alla loro registrazione contabile.
Le somme necessarie ai pagamenti saranno raccolte dai singoli partecipanti alle attivita’ a cura del Tesoriere o di un suo incaricato e versati alla cassa del CAI – Milano.
Il Tesoriere della Gruppo curerà il pagamento e la registrazione delle piccole spese, il cui rendiconto resta a disposizione del Presidente del CAI – Milano e sara’ reso pubblico ai Soci nel corso della assemblea annuale.

TITOLO VI – REVISIONE DEL REGOLAMENTO E SCIOGLIMENTO
Articolo 14
Eventuali modifiche del presente regolamento dovranno essere deliberate dall’Assemblea con una maggioranza di 2/3 dei presenti, e dovranno essere ratificate dal Consiglio della Sezione CAI di Milano.

Articolo 15
Lo scioglimento del Gruppo, oltre a quanto previsto dallo Statuto del CAI – Milano, può essere deliberato dall’Assemblea generale con il voto favorevole di almeno 2/3 degli associati, e ratificato dal Consiglio del CAI – Milano.

TITOLO VII – DISPOSIZIONI FINALI
Articolo 16
Per tutto quanto non contemplato nel presente regolamento, trovano applicazione le norme dello Statuto del CAI – Milano.

Gruppo Il Sentiero

Via Duccio di Boninsegna, 21/23 – Milano
Tel: 02-3651.5702 / 02-8646.3516
Email: [email protected]

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.ilsentiero-mi.it