Skip to content

BIBLIOTECA

FOTOTECA

LUIGI GABBA

IL LIBRO DI OGGI

Immagini, racconti e itinerari da Gran Sasso, Sibillini, Majella, Parco Nazionale d'Abruzzo e dalle altre montagne dell'Italia Centrale.
Leggi tutto

IL LIBRO DI OGGI

La prima cordata raggiunge la vetta dell'Everest il 5 maggio 1973 (Mirko Minuzzo - Lhakpa Tenzing; Rinaldo Carrel - Shambu Tamang).
Leggi tutto

UN LIBRO ESCLUSIVO

E’ disponibile la ristampa anastatica degli “Alpinisti Milanesi nelle Alpi Apuane 1890” di Aristide Bruni, socio fondatore della nostra Sezione e creatore della prima ferrata d’Italia: la Ferrata del Procinto.
Leggi tutto

Il libro di oggi

La montagna a modo mio di Reinhold Messner Vive nobilmente e nobilmente muore colui che fa e osserva le proprie leggi. (Richard Francis Burton)
Leggi tutto

Il Libro di oggi

Emilio Comici, il primo alpinista italiano ad aprire vie di 6° grado sulle Dolomiti.
Leggi tutto

Digitalizzazione volumi biblioteca

Stiamo digitalizzando l’intero catalogo dei volumi presenti in biblioteca!
Leggi tutto

Durante il periodo di chiusura a causa del Covid, si è voluto mantenere un vivo contatto con il mondo delle montagne, a conforto dei Soci e dei visitatori.

L’iniziativa sviluppata da Alfredo Costa, Paola Dotti e Fabio Giuggioli Busacca, si è concretizzata nella pubblicazione settimanale di 38 gruppi di fotografie a tema.

Pensiamo che questa ampia documentazione mantenga il proprio interesse anche oggi, dopo il superamento dell’emergenza.

Tutte le immagini sono tratte dal patrimonio fotografico della Fototeca di cui Fabio Giuggioli Busacca è responsabile.

Ogni gruppo di fotografie è corredato da un commento, e di ogni immagine sono indicati l’Autore e la località, se conosciuti, e le caratteristiche tecniche.

#38 Sua Maestà il Cervino

Cervino, la Gran Becca, Matterhorn, montagna nota in tutto il mondo.
Leggi tutto

#37 Pacchi Dono

Durante la Prima Guerra Mondiale si rese necessario rendere meno disagiata la vita dei soldati al fronte. In tutta Italia nacquero dei comitati per la preparazione di pacchi dono
Leggi tutto

#36 Nuvole

Questa settimana una serie di immagini delle nuvole che sovrastano i nostri monti.
Leggi tutto

#35 Il Monte Rosa

In queste immagini andiamo ed esplorare il massiccio del Monte Rosa, una raccolta di una ventina di cime oltre i 4000 m
Leggi tutto

#34 Ponti e Acque

Scendiamo a valle con queste 3 immagini dove nelle gole più strette si incanalano acque impetuose e per scavalcarle vengono gettati ponti arditi ed eleganti.
Leggi tutto

#33 Luci e Colori

Questa settimana la dedichiamo alla pura bellezza dei monti, perché non di sole creste, pareti, ghiacciai è fatto l’alpinismo ma anche di colori, luci e spazi
Leggi tutto

Un tesoro davvero voluminoso
12.000 volumi, 40.000 immagini, una sezione cartografica e un ricco archivio di periodici e riviste, dal 2023 sotto la tutela dei Beni Culturali.

Vieni a scoprire una miniera di storie di montagna!

Un tesoro davvero prezioso per tutti gli appassionati di montagna (e non solo) che comprende al momento attuale circa 12.000 volumi in corso di digitalizzazione nel catalogo CAISiDoc.

Sono anche presenti una vasta sezione cartografica, che riguarda anche carte topografiche di carattere storico risalenti ai secoli scorsi e una ricca collezione di periodici e riviste, tutto suddiviso tra opere di storia e letteratura alpina, guide di gruppi montuosi europei ed extraeuropei, manuali tecnici di alpinismo e di sci.

Tra i volumi ci sono vere e proprie rarità di esploratori, alpinisti e ricercatori risalenti alla fine del 1800.

Un archivio storico di atti, documenti e carteggi dalla fondazione della Sezione CAI di Milano ai giorni nostri. Si tratta di documenti amministrativi e storici che testimoniano la vita della nostra sezione, regalando al lettore uno sguardo affascinante sul nostro passato.

Oltre 40.000 immagini fotografiche su lastra di vetro, pellicole negative, diapositive e stampe, sia in bianco e nero che a colori, dal 1870 ad oggi: 

Sono presenti immagini di grande valore storico, sociale e paesaggistico dell’arco alpino e di altre montagne anche extraeuropee.

Orari di apertura
martedì e giovedì
dalle 10 alle 12.30
e nel pomeriggio  su appuntamento.

Le prenotazioni possono essere fatte per
email a [email protected] / [email protected]
o per telefono al n. 0236515704