MONTE CANINO

Monte Canino è un canto degli Alpini della Grande Guerra, uno dei più celebri, dei più famosi e dei più belli, sia per la musica che per la sua potenza evocativa: il lungo treno, la marcia interminabile e il freddo della trincea.

Nulla da mangiare, solo la neve per dissetarsi, ed il  richiamo degli uccelli rapaci sovrastato dall’incessante rombo del cannone.

Le parole sono supportate da una musica talmente bella da far dire a grandi musicisti come Toscanini e Arturo Benedetti Michelangeli che avrebbero voluto esserne l’autore: autore che invece è rimasto ignoto, forse perché morto in qualche trincea.

La versione del coro è stata armonizzata del maestro Roberto Mucci.